lunedì 18 gennaio 2010

Trota al cartoccio con limone e zenzero


Chissà perchè basta una serata tra amici o una festa di compleanno e la dieta forzata inizia a cedere... non troppo alla fine, soprattutto se hai un controllore a fianco - fortuna che sabato sera giocava l'Inter, così ho approfittato della distrazione del controllare per mangiare una fetta di torta... d'altra parte sarebbe stato scortese rifiutare una fetta di torta di compleanno, no?!
Manca una settimana esatta alla fine di questo periodo... si può dire che a casa mia il nuovo anno inizierà martedì prossimo, quando forse questo esame di stato - mio solo per proprietà transitiva - sarà archiviato (bene speriamo!). Già mi pregusto i due giorni - il tempo è sempre tiranno! - che trascorremo fuori Milano, in Toscana presumibilmente, terra che adoriamo. Si accettano suggerimenti per un weekend all'insegna del relax e della buona cucina!
Nell'attesa, ecco un piatto leggero, sano e gustoso, che ha accolto grandi consensi in casa. Non mangiavo una trota da tantissimo tempo e devo dire che non la ricordavo così buona e carnosa. La consiglio, naturale o con un minimo di sapori come nel mio caso! C'è però un altro motivo per cui vado fiera di queste trotelle... dopo la cottura le ho sfilettate io! Ok, nulla di eccezionale, ma di solito aspetto che  qualcun'altro lo faccia per me ;-)

Ingredienti:
3 trote iridea
 un limone bio
radice di zenzero, circa 2 cm
prezzemolo
sale
olio extravergine d'oliva

Tagliare a pezzetti la scorza di un limone (o grattuggiarla) e amalgamarla con lo zenzero fresco pelato e grattuggiato e del prezzemolo tritato. Pulire le trote ed eliminare le interiora, dopo di che, riempire la pancia con due fettine di limone e il composto di scorza, zenzero e prezzemolo; sistemare ogni trota su dei rettangoli di carta da forno, chiuderli bene in modo da lasciare un pò di spazio tra la carta e il pesce e cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti circa. Servire il pesce -  pulito - con del sale ed un filo di olio a crudo.


11 commenti:

Patricia ha detto...

Ciao! Ho tutti gli ingredienti!!cena risolta:)
Baci
Patricia

Vale ha detto...

lo zenzero con il pesce mi piace tantissimo... Gli dà un buon profumo e un tocco di piccante che ci sta davvero bene... buono buono!

terry ha detto...

Una bellissima idea profumata gustosa e leggera! ottima ricetta! :)

Tania ha detto...

Non ho mai pensato di aggiungere lo zenzero alla trota, prendo nota!
Per il fine settimana direi che la Toscana può andare, è bella e rrilassante!

Onde99 ha detto...

Anch'io è veramente un pezzo che non mangio la trota, me ne hai messa una gran voglia!

colombina ha detto...

questo è il tipo di ricette di pesce che davvero adoro, il pesce secondo me va manipolato poco... così è divino, brava!!!!

fiordisale ha detto...

ogni tanto riesco a farti una visitina ed ogni volta rimango piacevolmente colpita. ciao mia cara

Gloria ha detto...

Grazie a tutti per i vostri commenti, mi fanno davvero piacere!

Dajana ha detto...

Mi piace tanto mangiare la trota, ma diventa un incubo perchè devo pulirla per tutti, incluso mio marito, e alla fine devo mangiarla fredda.
Ottima ricetta, semplice e veloce.
Ciao

Gloria ha detto...

@ Dajana: ti capisco... io detesto pulire il pesce, per fortuna non capita spesso (mi faccio viziare!)!

Jasmine ha detto...

Zenzero! E' un'ottima idea lo zenzero... Venerdì per cena pensavo di fare un pesce al cartoccio o al forno, proverò senz'altro a vedere che effetto fa lo zenzero! :)

Posta un commento