giovedì 14 gennaio 2010

Panna cotta in rosa


In realtà questa panna cotta risale a qualche mese fa. L'avevo preparata un pò per caso - se non ricordo male prendendo spunto da Cucina Naturale -  e poi era rimasta dimenticata tra le bozze. La posto oggi perchè  mi sono appena ricordata che domani scade la bella iniziativa di Sara Un tocco di rosa in cucina, a qui tengo partecipare.

Ingredienti:
250 ml panna fresca
una barbabietola piccola
due cucchiai di miele d'acacia
un cucchiaino di cannella
un foglio di gelatina
una manciata di mandorle

In un pentolino far scaldare a fuoco basso 2 bicchieri d'acqua con la barbabietola a pezzi e un cucchiaio di miele senza mai raggiungere il bollore, per almeno 5 minuti, poi spegnere ed eliminare i pezzi di barbabietola (io li ho mangiati così, conditi con un pò di cannella). Unire allo sciroppo colorato rimasto la panna fresca e far scaldare a fuoco basso senza raggiungere il bollore per qualche minuto, poi aggiungere la gelatina strizzata -  precedentemente fatta ammollare in acqua fredda per una decina di minuti -  e la cannella, mescolare e versare il composto nei bicchierini.  Far raffreddare e conservare in frigo per almeno 4 ore. Al momento di servire aggiungere in superficie delle mandorle tritate passate nel restante miele.

6 commenti:

Fra ha detto...

Che delezia questa panna cotta! Ha un colore così romantico che viene voglia di farne solo due biccoli bucchieri da gustare in un tete a tete coccolosissimo
BAci
fra

crumpetsandco ha detto...

....bella!!!!
ed io ho fatto una zuppetta con la rapa rossa (barbabietola)! :)))
bello anche quest'utilizzo!!!!
brava

ciao

Terry

Onde99 ha detto...

Comincio a pensare di essere l'unica persona al mondo a non avere mai assaggiato la barbabietola!!!

Rosmarina ha detto...

Mmmmh che carina questa panna cotta!
Anch'io avevo intenzione di pasticciare dolci con la barbabietola... Con che ingredienti si potrebbe sposare, secondo te?

meringhe ha detto...

Grazie Gloria! E' una ricetta che non solo mi abbellirà non poco il PdF, ma che mi sarà anche molto utile in futuro proprio personalmente, per placare le richieste di un vero maniaco della panna cotta, che oltretutto non solo la vuole sempre ad un gusto diverso, ma si mette pure li a giudicare l'estetica:)
Con questa lo lascerò di sasso.
grazie ancora!

Gloria ha detto...

@ Fra: Vero, in effetti questo colorino è anche perticolarmente romantico...
@ Terry: a dire il vero la zuppetta con le berbabietole ancora mi manca... ma immagino la sua bontà!
@ Onde: Fino a poco tempo fa anche io non ricordavo di aver mai assaggiato la barbabietola, è particolare, secondo me o piace o no, senza mezze misure (a parte nasconderla camuffata da dolce... parlo per esperienza!)
@ Rosmarina: grazie! nei dolci secondo me si sposa anche con il cioccolato, magari non extrafondente... e poi con le mandorle, la cannella e perchè no, anche con i pistacchi! Per il salato provala con la feta: la adoro!
@ Meringhe: grazie mille, soprattutto per la bella iniziativa!

Posta un commento