sabato 2 gennaio 2010

Cucinare con gli avanzi del cenone #1

 

Rieccomi qui, malaticcia, in questi primi giorni del 2010.
Paradossalmente questi sono anche i primi giorni di ferie consecutivi che passo senza pensare al lavoro da luglio... Un pò di meritato relax, mentre nell'altra stanza qualcuno continua a studiare senza tregua, nella speranza che questo mese di gennaio concluda felicemente questo percorso ad ostacoli fatto di libri - e non mi riferisco a quelli di cucina!
La mia serata del 31 è stata tranquilla, cena in compagnia, buon vino, due bellissimi cagnolini intenti a conoscersi, e tombolata finale che mi ha vista conquistare addirittura una quaterna - notare che nel 2009 non ho mai fatto neanche un ambo! E poi un pò di tradizione... cenone a base di pesce e lenticchie e cotechino, classico che mancava da qualche anno a causa delle gite che ero solita fare a capodanno negli altri anni! Forse un pò per scaramanzia ho voluto inziare questo 2010 mangiando lenticchie - ma poi portano solo soldi o anche cose belle in generale?! -ed ancora oggi ho il frigo pieno di lenticchie, quindi sulla scia di Babs ho deciso di fare il mio primo post dell'anno con una preparazione di riciclo (e così saranno anche i prossimi ... ho altre lenticchie e un buonissimo avanzo di cotechino!).

Polpettine di lenticchie saporite su crema di carciofi

Ingredienti - senza dosi precise, come mi conviene:
lenticchie già cotte, più o meno 250 g
un uovo
3 cucchiai di parmigiano
sale
pepe
3 cucchiai di pan grattato
un cucchiaino scarso di bottarga grattuggiata
4 carciofi
uno spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva

Pulire i carciofi eliminando le foglie più dure, affettarli e immergerli in acqua acidulata con mezzo limone. In una padella far rosolare l'aglio con un filo d'olio e le fettine di carciofo per qualche minuto, aggiungere poi un mestolo di acqua bollente, regolare di sale e far cuocere per circa 20 minuti.
Nel frattempo in un recipiente sbattere l'uovo e amalgamare le lenticchie con il parmigiano, il pangrattato e la bottarga, regolando di sale e pepe. Formare delle polpettine e sistemarle in una pirofila ricoperta da carta da forno, e farle cuocere in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti.
Una volta che i carciofi sono cotti frullarli con un minipimer fino ad avere una crema che verrà servita insieme alle polpettine sfornate.

4 commenti:

Alex ha detto...

Beata te che sei riuscita ad avanzare qualcosa!!...avevo qualche idea di riciclo..ma ahimè niente da fare...grazie per queste polpettine:che voglia!!

Wennycara ha detto...

Ciao cara Gloria!
Innanzitutto auguri, auguri di cuore, e speriamo che ti rimetta in fretta ;)
E complimenti per questi saggi ricicli :)
Un abbraccio,

wenny

Anonimo ha detto...

lo stupido del museo della scala augura a te buon anno e a se stesso di assaggiare le tue fantastiche polpettine!!!!
ciao ciao

lenny ha detto...

Meglio consumarle anche i primi giorni dell'anno, per prolungare gli effetti propiziatori: buon anno cara :))

Posta un commento