lunedì 26 ottobre 2009

Un pranzo del cavolo


Stamattina nei primi blog che solitamente apro per iniziare bene la giornata ho apprezzato un pensiero bellissimo, ovvero dedicare la preparazione del giorno a Sigrid, il cavoletto di Bruxelles più famoso d'Italia! Perchè? Beh, oggi esce ufficialmente il "Libro del cavolo", che pare stia andando a ruba, tanto da aver già intasato la rete del venditore - ovviamente la sottoscritta ha contribuito a questo intasamento virtuale!
Mi sembrava carino partecipare a questo odierno filone delle ricette del cavolo a modo mio... Forse è un segno del destino o chissà cos'altro ma l'altro giorno per la prima volta in vita mia - credo - ho comprato dei cavoletti di Bruxelles: quale migliore occasione per utilizzarli?!
Un mio piccolo e assolutamente poco originale omaggio a Sigrid e il suo Cavoletto di Bruxelles (... non avendoli mai cucinati prima ho rubacchiato un pò di idee dai vari blog, chiedo scusa!), il primo blog di cucina che ho aperto un giorno di non ricordo più quanto tempo fa per caso, il blog che mi ha ispirato molte volte, ancor prima di averne uno mio, il blog che mi ha aperto gli occhi su determinati abbinamenti  che mai avrei potuto immaginare, il blog di una persona che è riuscita a creare una professione da una passione, cosa in cui vorrei riuscire anche io!
Ingredienti, senza dosi:
cavoletti di Bruxelles
una manciata di castagne
gorgonzola
una manciata di pinoli
olio extravergine d'oliva, sale

Pulire i cavoletti e farli cuocere a vapore per circa 15 minuti; nel frattempo incidere le castagne e farle sbollentare per circa 30 minuti. Sistemare i cavoletti cotti in una pirofila, eliminare la buccia e la pellicina delle castagne e sbriciolarle sui cavoletti,regolare di sale,  unire dei pezzi di gorgonzola, pinoli, aggiungere un filo d'olio e farli passare in forno a 160° per circa 15 minuti.

2 commenti:

Milla ha detto...

Che bel pensiero, mi sembra un piatto ben riuescito e molto invitante! e grazie a te ora vado da Sigrid, non sapevo che il gran giorno fosse questo! a presto

Nanny ha detto...

Anche per me è stato uno dei primi blog che ho iniziato a frequentare ,ottime tutte le ricette per non parlare delle foto,sempe bellissime e invitanti.
Il tuo piatto rende benissimo,agli occhi e al palato,sei stata bravissima :P

Posta un commento