lunedì 29 marzo 2010

Bye bye arance


Una settimana dall'ultimo post! In effetti è stata una settimana difficile, in cui mie compagne sono state la delusione, la frustrazione e la mancanza di voglia di fare qualsiasi cosa... L'avevo detto che quando sono nel periodo no sono la mia peggiore compagna! 
Sarà l'arrivo di queste belle giornate, sarà che tra pochi giorni è il mio compleanno, sarà che dopo lunghissimi mesi senza schiodarmi da qui per vari motivi finalmente evado, anche se solo per 3 giorni, con la persona che amo... ma da ieri il mio umore è decisamente migliorato! Era ora...
Avevo questo petto d'anatra nel freezer e un pò di idee carine su come portarlo a tavola, ma alla fine ho deciso di cucinarlo nella maniera più semplice con un abbinamento classico (non per me, dato che non avevo mai preparato un petto d'anatra prima!) soprattutto perchè volevo non vedere più in giro le arance... basta care arance, ci siamo tenute compagnia per troppi mesi, è ora di lasciare spazio ad altri frutti! Ora, immagino che la vera anatra all'arancia sia un piatto un pò più elaborato rispetto al mio, ma si sa, io sono pigra e poi ieri avevo ospiti a pranzo  - mamma e papà -  e nessuno aveva sistemato l'orologio, quindi mi sono trovata alle 13 ora effettiva con lasagne e anatra ancora da preparare!
La volontà di non avere più arance in giro è stata evidente anche nell'insalata che ha accompagnato questo piatto, arricchita appunto con arance a fettine sottilissime e finocchi.
Ingredienti:
Un petto d'anatra con la pelle di circa 500 g
2 arance
sale 

Far scaldare una padella di ghisa e appoggiarvi il petto d'anatra pulito dalla parte della pelle - io non ho usato altri grassi come olio  burro -  farlo dorare per qualche minuto e poi girarlo appoggiando l'altro lato. Quando il petto è totalmente dorato rigirare il petto in modo che la parte con la pelle sia a contatto con la pentola e aggiungere il succo di arancia con delle fettine di arancia tagliate, e far cuocere a fiamma medio bassa con coperchio per qualche circa 5, poi togliere il coperchio e proseguire la cottura per circa 15 minuti, girando il petto di tanto in tanto (io ho anche aggiunto un pochino d'acqua al succo). Una volta cotto tagliare il petto a fettine, regolarlo di sale e irrorarlo con la sua buccia di cottura per servirlo a tavola. 

11 commenti:

RicetteAmoreFantasia ha detto...

Bella ricetta...adoro l'anatra e l'abbinamento con arancia è perfetta.complimenti!

Micaela ha detto...

buonissima questa ricetta... mi dispiace che stia finendo la stagione delle arance!!!:-(

meringhe ha detto...

Apperò, l'anatra, mica cosa semplice eh! Io ci ho provato una volta e mi è venuta dura come un sasso, farò tesoro dei tuoi consigli!

pinguil ha detto...

certi "risvegli" dal torpore fanno bene.. guarda che risultati.. complimenti!!

Edda ha detto...

Non solo deliziosa ma piena piena d'allegria :-)

BreadandBreakfast ha detto...

anatra all'aranciaaa!! uno dei miei primi ricordi culinari, mi risuona nella memoria quando guardavo i duffy duck che correva sempre quel rischio, povero! :D magnifica ricetta, comunque, complimenti!

Onde99 ha detto...

Pensa che io per la prima volta sabato mi sono rifiutata di acquistare delle arance! Hai ragione, è tempo di svecchiare e cambiare frutta e non c'è modo migliore del tuo per smaltire le arance, ecco!

Gloria ha detto...

@RicetteAmoreFantasia: Io non ricordavo il sapore dell'anatra e devo dire che mi è piaciuto molto!
@Micaela: io invece sono contenta che le arance stiano scomparendo dalle nostre tavole, ne ho mangiate troppe quest'inverno ed iniziavano a stufarmi!però tra qualche mese so che le ritroverò con entusiasmo!
@Meringhe: grazie! Non so se dipende dal taglio o solo dalla cottura, tu come l'avevi preparata?
@Pinguil: grazie mille!
@Edda: grazie mille, in effetti questa foto così carica di colore (è nature!) mette allegria anche a me!
@BreadandBreakfast:grazie, mi hai fatto tornare in mente quel cartone, da piccola adoravo quel personaggio - sarà anche che come lui avevo un modo di parlare strano!
@Onde: Anche io non le ho comprate sabato, in compenso i suoceri in partenza mi hanno dato le loro "così non vanno a male"... punizione?!

terry ha detto...

Tanto semplice quanto gustoso!!!
L'anatra non l'ho mai cucinata, solo gustata... se trovo dei bei petti provo così!
bravissima!

v@le ha detto...

Son proprio felice di essere finita nel tuo blog per caso! proprio carinooo
Ottima idea per usare le ultime arance
ciao
vale

Gloria ha detto...

Grazie mille Terry e V@ale!

Posta un commento