mercoledì 17 marzo 2010

Crostata di inizio primavera


Oggi ho tirato fuori la mia bici e mi sono avventurata sul pavè milanese per arrivare al lavoro: che meraviglia! Per me è arrivata la primavera (incrocio le dita, dato che esattamente 7 giorni fa nevicava!)!
E come festeggiare l'arrivo della primavera se non con un bel cestino di fragole, rigorosamente italiane, immerse in una crema semplice e voluttuosa?!
Ecco quindi la mia torta, forse non bellissima, ma senza dubbio squisita, tant'è che l'ho preparata ieri sera - mentre l'uomo di casa era fuori a fare quello che fanno gli uomini primitivi... "procacciare il cibo?", "no, guardare l'inter al pub!" e stamattina ne è avanzata solo questa fetta!
Ho usato la ricetta della frolla di Felder, presa dal blog di Sigrid, da cui ho preso in prestito anche l'idea di fare una gelatina di menta  - lei tempo fa ne fece una al basilico, ma io avevo della menta che stava per urlare vendetta!

Ingredienti:
per la crostata:
250 g di farina
140 g di burro di centrifuga
100 g di zucchero
1 tuorlo

per la crema:
2 tuorli
35 g di zucchero
25 g di amido di mais
25 cl di latte
un vasetto di yogurt - o forse anche qualche cucchiaio in più...

per la gelatina di menta
una decina di foglie di menta fresca
mezzo bicchiere d'acqua
un cucchiaio abbondante di zucchero
il succo di mezzo limone
mezzo cucchiaino scarso di agar agar

fragole fresche

Setacciare la farina, unire lo zucchero ed aggiungere il burro a pezzi; lavorare l'impasto con la punta delle dita in modo da incorporare il burro ed avere una consistenza sabbiosa Unire il tuorlo ed impastare velocemente ottenendo un impasto omogeneo, formare una palla e coprirla con della pellicola, tenerla in fresco per almeno 3 ore. Trascorso questo tempo stendere la pasta con un mattarello e cuocerla in bianco in forno caldo a 170° per circa 20 minuti, coprendola con della carta da forno e usando dei pesi per non farla gonfiare  - io ad esempio sopra la carta da forno metto dei fagioli secchi - passati i 20 minuti togliere i pesi e la carta da forno e continuare la cottura per altri 5 minuti.
Preparare la crema sbattendo i tuorli con lo zucchero, unire l'amido di mais; nel fattempo far scaldare il latte togliendolo dal fuoco non appena bolle e versarlo sul composto di uova, mescolando attendamente per non far formare grumi; riporre la crema sul fuoco a fiamma bassa, mescolando finchè non si addensa. Versare la crema in una ciotola e coprirla a contatto con una pellicola, in modo che non si formi alcuna crosticina; quando sarà fredda unirla delicatamente allo yogurt.
Preparare la gelatina facendo cuocere per qualche minuto l'acqua con lo zucchero e le foglie di menta pulite con il succo di mezzo limone, nel frattempo sciogliere l'agar agar in pochissima acqua fredda e unirlo al resto non appena raggiunge il bollore, togliere poi dal fuoco e filtrare attraverso un colino e  iniziare a comporre la torta. Nel guscio della crostata versare la crema, coprire con le fragole a pezzi e spennellare la gelatina - ancora piuttosto liquida - sulla superficie; far riposare per almeno un'ora al fresco prima di mangiarla.

11 commenti:

RicetteAmoreFantasia ha detto...

che bella ...finalmente ritorna la primavera...mi sembra di sentirne il profumo!

Sandra ha detto...

Sei una piccola Crudelia!
Posti questa delizia e io non posso mangiare le fragoleeeeeeee
:(
Brava!

un tocco di zenzero

Gloria ha detto...

@RicetteAmoreFantasia: Sì, l'aspettavamo tutti con ansia, vero?!
@Sandra: Come non puoi mangiare le fragole, sei allergica?!

BreadandBreakfast ha detto...

eh si, le crostate di crema e frutta segnano proprio l'arrivo della primavera, finalmente! bellissima e deliziosa! :)

Micaela ha detto...

bellissima questa crostata... non ho mai provato la crema allo yogurt!!! interessante! un bacione.

terry ha detto...

Delicata e deliziosa...son contenta di veder anche io le prime fragole, gli asparagi...spero che sia l'inizio di una primavera anche per le temperature!:)
torta meravigliosa!

anna the nice ha detto...

bello bello bello, l'inizio della primavera si sente davvero nell'aria e sempre più...
Ottima la tua crostata.
Anna

Lucrezia Giacomini ha detto...

Wow! come sempre rendi speciali anche le ricette più classiche!
Ne vorremmo tanto una fetta! Gnam, Gnam!

Ti pensiamo!

Lu & Ve

sabrine d'aubergine ha detto...

Molto carina questa crostata. Anche tu fai la crema con l'amido? Tutta un'altra cosa rispetto alla farina, vero? Mi piace l'idea della gelatina di menta (mai prodotta)... ispirazione primaverile da cogliere al volo... magari pedalando sul pavé...
Ciao!

Sabrine

Onde99 ha detto...

Hai ragione, ormai "spring is in the air" e le fragole sono un ottimo modo per festeggiare!

Gloria ha detto...

@tutti: grazie mille! Noto con piacere che tutti aspettiamo con ansia questa primavera!
@Sabrine: è la prima volta che uso l'amido nella crema, prima usavo la farina semplicemente avevo solo quella... comunque sono d'accordo, con l'amido è decisamente un'altra cosa!

Posta un commento