mercoledì 14 aprile 2010

Pasta con pesto di germogli di ortica e noci


Il mio frigo in questi giorni straborda di germogli di ortica - o neortiss, come li chiama mio padre - raccolti pazientemente sempre dal mio papà... Dopo averli mangiati sotto le uova ad occhio di bue, dopo averli preparati per condire una torta salata, e avendo in mente un banalissimo ma sempre buon risotto, non sapevo più come usarli, quindi ho pensato di farci un simil pesto per un semplice piatto di pasta. Simil pesto perchè proprio un pesto non è... questa volta non mi sono sfogata usando il mio amato mortaio ma mi sono limitata a buttare gli ingredienti nel tritatutto. Il risultato è stato comunque buono.
Come formato di pasta io ho usato la calamarata, semplicemente perchè ne avevo un pacco già aperto e dovevo finirlo, non avendo più posto in dispensa per un nuovo pacco aperto...limiti della mia mini cucina! In fondo spesso il formato è importante, ma fondamentale è avere un'ottima pasta, no?!

Ingredienti:
200 g di pasta - formato a piacere
una manciata di noci
due cucchiai di ricotta vaccina
germogli di ortica puliti - non so dire quanti ne ho presi dal sacco!
olio extravergine d'oliva
sale

Far sbollentare i germogli di ortica già puliti in acqua bollente per circa 2 minuti, poi scolarli bene; nella stessa acqua aggiungere il sale e cuocere la pasta scelta. Versare nel tritatutto la ricotta, le noci, i gemogli di ortica ben scolati, un pizzico di sale e dell'olio extravergine, tritando tutto fino ad avere un composto omogeneo ma ancora un pò granuloso. Scolare la pasta e condirla con il pesto.

13 commenti:

fantasie ha detto...

Ho talment tanta fame che riuscirei a mangiarla anche dallo schermo!!!

Fiordilatte ha detto...

mi piace moltissimo l'idea! spero di riuscire a fare ancora un giro per i campi e accaparrarmi dei germogli di ortiche :)

Alessandra ha detto...

ho scoperto il tuo blog solo adesso, è bellissimo, complimenti!
Che ricetta bellissima, questo pesto mi piace molto.
A presto,
Alessandra

Saretta ha detto...

Ma che fortunata sei ad avere a disoisizione l'ortica in quantità?L'adoro, ne ho fatto un pestyo poco tempo fa, delizioso!Come il tuo blog,)

Tania ha detto...

Questo si che è un piatto originale! E bravo il papà che ha raccolto i germogli di ortica!

Micaela ha detto...

non ho mai mangiato nè l'ortica nè i suoi germogli però mi fido, questa pasta dev'essere buonissima!

Sandra ha detto...

le ortiche, mon amour! :)
ricordo le frittatine che mi faceva la nonna.. buonissime!
Questa pasta e germogli me gusta.. anche io ho in serbo una ricettina, prossimamente!

Gloria ha detto...

@Fantasie: grazie!
@Fiordilatte: grazie mille e un grandissimo in bocca al lupo per martedì!
@Alessandra: ti ringrazio, spero tornerai a farmi visita ;)
@Saretta: Anche a me piace molto, sono fortunata ad avere un papà che ama raccoglierla... peccato che lo vedo poco, sennò mi ritroverei germogli di ortica ovunque! Ho visto il tuo pesto, mi piace l'aggiunta del pecorino, io ne ho messo un pò nella torta salate che ho fatto!
@Tania:grazie Tania!
@Micaela: davvero non hai mai provato nulla con l'ortica? é buonissima preparata in ogni modo, provala se ne hai occasione!
@Sandra: grazie Sandra, sono curiosa di vedere cosa hai in serbo!

Jasmine ha detto...

Ortica! Tanto tempo fa quando avevamo una casa in montagna mia nonna le cucinava sempre!
Chissà se riesco a trovarle in qualche fruttivendolo della nostra grigia Milano...

terry ha detto...

Adoro queste tua idee all'ortica mia cara... mi stai invogliando!!! devo trovar il tempo per andar in cerca :)

claudia ha detto...

ma sai che, pur amando l´ortica, non avevo mai pensato a farci un pesto? Giuro. Poi, con le foglie di rapanello sí e con quelle di ortica no (che poi si offendono, sia mai!). Che ridere: sono ritornata un mese in Italia, e una delle cose piú belle era mio padre che arrivava a casa dalla campagna un giorno col tarassaco, un giorno con le prime primule, un giorno con la cicoria selvatica o le prime insalatine...che fortuna!

Anonimo ha detto...

PS: adesso chiedo a Izn di aggiungerti qui
http://www.ilpastonudo.it/nudo-come-un-verde/
grazie!
claudia

Gloria ha detto...

Grazie!

Posta un commento