mercoledì 28 aprile 2010

Caramello salato al cucchiaio con l'ingrediente segreto


Sono una golosa inguaribile. Ogni tanto la mia golosità stupisce anche me stessa.
Quando in casa è arrivato l'ingrediente segreto, dopo averlo assaggiato spalmato su una fetta di pane - insomma, bisognava testarne la bontà da subito! - ho immediatamente pensato che avrei voluto farci qualcosa di dolce. Così è stato. 
Prima della ricetta però vorrei fare una brevissima premessa. Da poco tempo ho iniziato ad informarmi sul burro, sto imparando ad apprezzarlo e cogliere le sue differenze...beh, senza troppi fronzoli il burro 1889, salato e non, è sicuramente un ottimo burro.
Inizialmente ero intenzionata a fare una mousse al caramello salato, ma poi, mentre la mousse non riusciva ho ripiegato su una sorta di panna cotta, che è risultata particolare e buonissima. Solo un appunto: da non consumare in quantità esagerate, dato che sì è buonissima, ma non proprio leggerissima!

Con questa ricetta partecipo dunque a L'ingrediente segreto organizzato da Un tocco di zenzero e Le Fattorie Fiandino.
 

Ingredienti:
40 g di zucchero
30 g di burro 1889 salato
2 cucchiai di acqua
100 g di panna
mezzo cucchiaino di agar agar

Preparare il caramello salato mettendo lo zucchero con l'acqua in un pentolino a fuoco medio finchè non inizia a colorarsi. Quando sarà color nocciola (non deve essere troppo scuro altrimenti diventerà amarognolo) aggiungere due cucchiai di panna, lasciando cuocere a fuoco molto basso per un minuto circa, mescolando continuamente. Togliere dal fuoco, unire il burro 1889 salato e farlo sciogliere mescolando; deve essere morbido e denso allo stesso tempo. Aggiungere poi la restante panna, amalgamare il tutto e rimettere sul fuoco portando ed ebollizione continuando a mescolare con una frusta; aggiungere poi l'agar agar sciolto in un cucchiaino d'acqua, mescolare e continuare la cottura per un minuto. Togliere poi dal fuoco, versare nei bicchierini e far raffreddare a temperatura ambiente prima di mettere in frigo per almeno un paio d'ore.


11 commenti:

Fiordilatte ha detto...

uuuuh ma sai che anche io avevo pensato al caramello salato?? stavo pensando di farlo con il panetto rimanente :))

Jasmine ha detto...

Oooooh, lo voglio. Adesso, subito. Dev'essere nella top ten delle cose più buone del mondo... :)

Micaela ha detto...

che meraviglia!!! dev'essere buonissimo!

tepperella ha detto...

che buoooooooooonoooooooooooooooooooo!!!

terry ha detto...

Che delizia...il burro salato anche a me richiama caramello... e devo assolutamente provarlo... un bicchierino piccolo ma devo!!! ste godurie fan bene allo spirito!:)

Milena ha detto...

So già, ancor prima di provarlo che è una perdizione ...

simoff ha detto...

per me con te da un po'...niente da fare, io che non posso toccare dolci, burro e quantaltro...ma ...mi sono rifatta con la tua ricetta tris di peperoni con alici e salsina....buona!!!!!tanto prima di riuscire a leggere tutte le ricette...un po' mi ci vuole.ciao

Sandra ha detto...

sbav!
Ciomp!
gnam!
:)

GRAZIEEEEEEE!

Gloria ha detto...

Grazie a tutte!
@Simoff: tra un pò dovrò smettere anche io con i dolci, sto incominciando a lievitare anche io e non vorrei dovermi rifare il guardaroba causa ciccia!

augusta , zia di stella ha detto...

gloria sei bravissssima....TI HO SCOPERTA OGGI GRAZIE A STELLA E SICURAMENTE PROVERò LE TUE RICETTE. VIENI DA ME IN PASTICCERIA. TI FARò PROVARE LATORTA ENRICO, UNA DELLE NOSTRE SPECIALITà. A PRESTO.

Gloria ha detto...

Grazie mille Augusta! La torta Enrico l'ho già provata e sicuramente rimane nella top ten dei miei dolci preferiti... Però l'idea di riprovarla mi piace lo stesso!

Posta un commento