giovedì 25 febbraio 2010

Crostata con frolla all'olio aromatizzata


Ieri blogger è stato cattivo con me... per tutto il giorno mi ha impedito di scrivere il post, al centro della pagina mi appariva una stellina rotante che non smetteva mai di girare... per qualche attimo credo che quella stellina sia riuscita ad iponotizzarmi!
Oggi però è tutto normale, forse!
Molto modestamente ammetto che la pasta frolla è uno dei miei "piatti forti", ogni tanto aggiungo o tolgo qualcosina, ma sempre con buoni risultati... Questa frolla invece è un esperimento totale per me. Si sa che preferisco usare l'olio nei dolci al posto del burro, non tanto per una questione di grassi o pregiudizi - beh, forse all'inizio era così, ma non ora - ma perchè preferisco il risultato finale di un dolce con l'olio, certo con le dovute eccezioni... A volte il burro è insostituibile! Ecco, la frolla per me rientra in quei dolci in cui il burro è appunto insostituibile. Però l'altro giorno ho voluto fare un esperimento, riuscito in parte. Il risultato è senza dubbio buono, ma forse il sapore dell'olio è un pò troppo marcato - non uso un olio forte per i dolci, anzi, credo solo di averne usato un pò troppo.
Ho pensato anche di aromatizzare la frolla con dei semini di cardamomo pestati, che personalmente mi piacciono molto abbinati alla marmellata di mirtilli che ho usato - rigorosamente fatta da mio padre! - e il profumo che questi pochi semini sono riusciti ad emanare durante la cottura è stato una piacevole terapia del benessere!
Concludendo, posto comunque la ricetta con le dosi che ho usato, per ora però continuo a preferire la frolla con il burro, ma ciò non mi impedirà di proseguire le mie sperimentazioni in materia per trovare la frolla all'olio perfetta! (lo so, suona come una minaccia!).

Ingredienti:
300 g di farina
100 g di zucchero di canna
un uovo
100 g di olio extravergine d'oliva leggero e fruttato (secondo me anche 80g possono bastare)
un pizzico di sale
acqua qb
4 bacche di cardamomo
un vasetto di marmellata di mirtilli

Setacciare la farina in un recipiente; pestare i semi prelevati dalle bacche di cardamomo con un pò di zucchero, poi unirlo alla farina, aggiungere lo zucchero restante e il sale, e mescolare tra di loro gli ingredienti. Aggiungere poi l'uovo e l'olio e qualche cucchiaio di acqua fresca, lavorare il tutto in modo da avere un impasto omogeneo. Coprire con della pellicola e far riposare in frigo per circa 2 ore.
Trascorso il tempo di riposo stendere la frolla in un foglio di carta da forno, sistemarlo in una tortiera bassa e coprire la superficie con la marmellata, chiudere i bordi facendo una leggera pressione con le dita e infornare in forno già caldo a 190° per circa 40 minuti.

11 commenti:

Onde99 ha detto...

In quanto fan del burro (ebbene sì, lo ammetto, burro e panna sono una mia debolezza e non riesco a rinunciarvi, malgrado sappia che l'olio evo è infinitamente più sano) non so se una frolla all'olio mi aggraderebbe, ma sicuramente la crostata di mirtilli è il mio dolce preferito!

Micaela ha detto...

non ho mai provato la frolla all'olio, sono curiosa!!! un bacione.

Gloria ha detto...

@Onde: beh, se il burro è buono fa anche bene! Comunque per ora nella frolla vince nettamente il burro! La panna fa impazzire anche me ;)
@ Micaela: è un pò particolare in effetti, ma non male!

terry ha detto...

Che meraviglia sta torta!!!! la frolla con l'olio ed il pizzico di cardamomo voglio provarla! ottima idea!
baci
Terry

Alex ha detto...

Ottimo l'uso dell'olio!!! sto sperimentando sia frolla che sfoglia senza burro. Intanto complimenti!!

Fra ha detto...

Io invece sono una frana con la frolla e dopo che ho provato la ricetta di Maurizio Santin, non ho più cambiato. Però la frolla all'olio mi ha sempre incuriosita, proprio perchè tende a non disfarsi e a rimanere elastica (almeno da quello che ho potuto leggere) Credo che proverò questo tuo procedimento, magari provando a diminuire un po' la quantità di olio ;)
Un bacione e buona serata
fra

Milena ha detto...

Non ho mai preparato una frolla con l'olio e mi sembra una buona idea quella di aromatizzarla con i semi di cardamomo :)

Tania ha detto...

Io la faccio sempre col burro ma credo che prima o poi sperimenterò anch'io, sono curiosa di sentire il risultato! Però ti dico che l'aspetto è ottimo!

dada ha detto...

Oddio la stellina ipnotizzante, speriamo non venga anche da noi ;-)
Mi dai voglia di provare questa frolla all'olio, con la frutta deve essere meravigliosa!

iana ha detto...

ottima idea i semini di cardamomo in abbinamento ai mirtilli... io invece con l'olio nei dolci non vado troppo d'accordo, cioè dipende, ma quando si sente troppo il sapore non mi piace ,)!

:: Anemone :: ha detto...

Ciao Gloria!! Sai che in passato facevo solo la frolla all'olio? In pratica mia madre la prepara da sempre così... tanto che io credevo che la frolla si facesse con l'olio! O___O
Poi ho "scoperto" il burro e anche a me, sinceramente, piace più così... è proprio una questione di sapore secondo me, ma anche di consistenza! Comunque voglio provare anch'io, mi hai fatto venir voglia di ritentare con l'olio!
Un bacione!!! ^___^

Posta un commento