lunedì 30 novembre 2009

Muffin integrali alla banana


Non amo la banana, anzi la detesto davvero.
Il nostro rapporto di non amore è iniziato quando avevo circa 3 anni  e rifiutandomi di mangiarla per merenda ebbi la brillante idea di buttare la mia banana giù dal balcone... ero piccola ma ricordo ancora la mia punizione - tranquilli, niente pene corporali! Da quel giorno ho evitato le banane in tutti i modi, con la banale scusa "sono allergica"; e in effetti per un certo periodo se per caso mi capitava una pezzo di banana tra i denti mi venivano delle piccole macchie rosse... In realtà non sono allergica a nulla, ma il mio odio per la banana è diventato psicosomatico. Odiavo l'odore delle banane, quando mia mamma mangiava una banana nella stessa stanza in cui c'ero anche io mi allontavano, cose del genere insomma. Finchè qualche tempo fa Robi (ecco svelato il nome del mio cavaliere non errante ma studiante!) le ha comprate. Panico. Poco alla volta vengo assalita dalla curiosità "e se sono buone?", "piacciono a tutti!", "però l'odore non è così sgradevole"...  La curiosità vince sul mio odio e rifiuto che perdurava da decenni, l'assaggio... niente macchie, sono viva, ha un sapore strano. Massì, proviamo ad usarla in qualche preparazione, fa anche bene!
Ecco nati questi muffins... Li ho preparati una sera  prima della seconda prova di esame di Robi; quella notte era così agitato da non riuscire a dormire, quindi prima di svegliarmi ha pensato bene di mangiarsene un paio... Quando alle 3.30 circa mi ha svegliato per avere un supporto o forse per una ninna nanna mi ha detto "buoni quei muffins, li hai fatti con la farina di castagne?!". Farina di castagne?!?!?! Ma la banana cotta sa di farina di castagne?! Onestamente io sono la persona meno indicata per esprimermi a riguardo, ma le altre mie due cavie mi hanno detto che la banana si sente e non sa di farina di castagne... 

Ingredienti per 12 muffins:
200 g di farina integrale
35 g di olio extravergine d'oliva  - leggero e fruttato
2 banane mature
70 g di zucchero
5 g di cremor tartaro
un vasetto di yogurt
1 uovo
cioccolato fondente a scaglie

Mescolare in un recipiente lo zucchero con la farina e il cremor tartaro; in un altro recipiente lavorare le banane con una forchetta fino ad avere una sorta di crema (io ho lasciato anche qualche piccolo pezzetto), unire poi l'uovo, lo yogurt e l'olio ed amalgamarli insieme. Unire velocemente in due composti e versarli nei pirottini, senza riempirli del tutto. Spargere sulla superficie le scaglie di cioccolato e cuocere in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti (controllare la cottura con la famosa prova dello stecchino).

7 commenti:

Patricia ha detto...

Ciao Gloria!! Lavanda in terrazzo mi sembra davvero un titolo bellissimo:))) Complimenti per il tuo blog!
A presto
Patricia

Onde99 ha detto...

Non ho la minima idea del sapore che può avere un dolce alla banana, perché, come te, non ho un gran rapporto con questo tipo di frutto, ma ne leggo sempre meraviglie, soprattutto in abbinamento con il cioccolato... prima o poi temo dovrò rassegnarmi e sperimentare anch'io un dessert a base di banane!!!

Tania ha detto...

A me la banana piace e la trovo deliziosa anche nei dolci! Credo che sia stata la farina integrale a dare l'impressione che fosse stata utilizzata quella di castagne, generalmente la banana si sente e si riconosce bene, credo che le tue cavie ci abbiano visto giusto! Insomma, a me questi muffins piacerebbero di sicuro!

Fra ha detto...

neanche io sono un'amante delle banane, mi piace il loro odore ma la consistenza farinosa mi lascia abbastanza freddina! Però trovo che dentro i dolci, in compagnia di caffè o cioccolata ci stiano davvero bene. Perciò penso proprio che questi muffin mi piacerebbero assai
Un bacione
fra

Gloria ha detto...

@ Patricia: grazie mille!
@ Onde99: mi rincuori cara Onde, pensavo di essere l'unica a non amare la banana (sai da piccola come venivo maliziosamente presa in giro dai compagni di scuola?! Solo che ero ingenua e non capivo...)!
@ Tania: non avevo pensato che la colpa può essere della farina integrale! grazie ;)
@ Fra: quindi tu non le ami a metà... ma sono buone con il caffè? è un abbinamento che non ho mai sentito, però potrebbe essere il mio prossimo esperimento per la serie "imparo a conoscere le banane"!

ilAria ha detto...

Ciao Gloria, sono nuova di qui, ti ho trovato tramite il Pasto nudo. Complimenti per il blog, mi piace molto il tuo stile! A proposito di muffins e di banane, io generalmente le mangio e mi piacciono molto ma proprio la settimana scorsa ho fatto i muffins alle banane, prendendo una ricetta da un sito francese che mi aveva garantito dei muffins ai frutti di bosco strpitosi. Ecco, sono venuti una schifezza. E anche i miei avevano un sapore tipo farina di castagne, pur non avendo usato farina integrale ma bianca! Non che la farina di castagne sia una schifezza, anzi, ma sono risultati appiccicosi e, come si dice dalle mie parti, "gnucchi", duretti. Ora, avendo trovato la tua ricetta, li rifarò sicuramente, certa che verranno bene! Grazie, ti farò sapere!

Gloria ha detto...

Ciao IlAria, in effetti la consistenza di questi muffin è un pò diversa dai muffin più tradizionali, probabilmente è la banana a fare questa differenza, però non erano duri, forse a tratti leggermente appiccicosi ma perchè ho voluto lasciare dei pezzetti di banana non spappolata... Fammi sapere!

Posta un commento