domenica 29 novembre 2009

Una serata del cavolo... innaffiata dal prosecco


Sabato sera, ore 19.00, appuntamento con due amiche davanti al civico 21 di via Tortona.
Occasione: presentazione del libro del cavolo.
Arrivo di fretta e furia in motorino con il mio cavaliere, incuriosito e forse stanco di sentirmi parlare così spesso di blog e e foodblogger. Con noi ci sono due amiche-colleghe, estranee al magico mondo dei foodblogger ma fedeli lettrici non scriventi del mio blog. A loro ovviamente avevo mostrato il blog del Cavoletto.
Leggiamo un cartello che mi fa presupporre di non aver stampato un invito per partecipare... il breve tragitto in ascensore è un ribollire di domande da parte mia " e se non mi fanno entrare?" "ma dovevo stampare qualcosa" "non posso non entrare per questo"... La mia mente mi riporta a quando ero una bambina che scriveva letterine a Bim Bum Bam (ai tempi in cui c'era ancora un giovanissimo Bonolis); ricordo che davano un premio ad una letterina ad ogni puntata e un giorno toccò a me quella fortuna... Mi arrivò l'invito a presentarmi in un locale del mio paese a ritirare il premio e conoscere i conduttori, Uan compreso. Purtroppo non mi fecero entrare nel locale perchè accompagnata da una parente e non dai miei genitori... Porto ancora con me quella delusione! Ma torniamo a ieri.
Entriamo tranquillamente, nessuno ci chiede nulla. La location è davvero bella. Gironzoliamo un pò tra i vari assaggi, tutto molto buono, la degustazione di olio è stata molto carina, l'olio davvero ottimo e la lattina omaggio è diventata il mio oggetto preferito della settimana! Compro il libro per un'amica che non è potuta venire, le mie amiche si appassionano e comprano anche loro quello che è l'oggetto del desiderio della serata (no, non la lattina d'olio, il libro!), poi qualche bicchiere di buon prosecco tra un assaggio e l'altro e decidiamo di metterci in fila per incontrare Sigrid. Una fila che non avanza mai, ci sembra di essere sempre ferme allo stesso punto e la stessa sensazione l'hanno anche le ragazze dietro a noi. Un'amica desiste, ha un altro impegno, quindi ci lascia il libro e va. Rimaniamo in due, con 4 libri...  Io e l'altra amica inganniamo l'attesa della fila con chiacchiere e bicchieri di prosecco a non finire e il mio compagno inizia a gironzolare, fare la fila per gli assaggi di Longino & Cardenal, poi ogni tanto arriva con qualche commento, fino a quando si accorge che a quell'ora dovremmo essere dall'altra parte di Milano per un altro appuntamento - ovviamente preso da lui! - allora inizia a perdere la pazienza con classe, come solo lui sa fare (precisazione: lui odia arrivare in ritardo!). Lo guardo supplicante, ormai ho solo due persone  e un bicchiere in mano tra me e Sigrid. Allora lui si accomoda su una sedia, con il mio giaccone in mano, e inizia a leggere qualche depliant. Meno una persona... all'improvviso la persona che parla con Sigrid va via, lei si gira con uno sguardo gentile e sorridente (io al posto suo sarei distrutta e avrei perso il sorriso!) e capisco che tocca a me! Purtroppo il mio esordio non è stato dei migliori, mi pare di averle detto " Scusa ma nell'attesa mi sono alcolizzata" - potrebbe essere il prossimo titolo di un libro? ;-) e poi "Il mio ragazzo sta per lasciarmi per la lunga attesa!" (ma cavolo Gloria, con tutte le cose intelligenti che volevi chiederle dovevi esordire proprio con queste frasi!?). Che dire?! è davvero un persona molto gentile e piacevole - molto magra anche! - e mi ha fatto davvero piacere incontrarla. Alla fine del nostro face to face lei mi ha incoraggiato con un "corri!" a raggiungere il mio cavaliere errante, che per la cronaca, non mi ha lasciata grazie alla promessa di qualche preparazione dal libro di Sigrid.

6 commenti:

jennifer ha detto...

Ahahahahahahhaha....confermo,sei proprio uno spasso da leggere!!!!!!J.

giorgia ha detto...

glorius, mi hai fatto ridere!

Gloria ha detto...

;-)

Jasmine ha detto...

E' stata una serata bellissima! Sigrid è così incredibilmente gentile!
Per fortuna che il tuo ragazzo ha sopportato pazientemente l'attesa, perdersi Sigrid sarebbe stato veramente un peccato, altro che Bim Bum Bam...
Grazie per essere passata sul mio blog, tra parentesi: anche il tuo è molto molto carino, adesso lo aggiungo subito al nostro blogroll su labna.it
A presto!

Barbara ha detto...

Ciao Gloria....indovina chi? Sono una delle due ragazze in fila dietro di voi (non quella che pensavi di conoscere, l'altra ndr)!!!! Ti abbiamo trovata. Anche noi non abbiamo avuto nulla di interessante da dirle, almeno non come il ragazzo in brodo di giuggiole prima di voi! ;)
Un bacio Barbara

Gloria ha detto...

Grazie Jasmine, in effetti non me ne sarei andata ad un passo dell'incontro con Sigrid! Comunque mi sono fatta perdonare facendogli gli scones del libro del cavolo!

Barbara, che sorpresa! Che tenero quel ragazzo, era davvero emozionato! Poi in fondo secondo me ci stava anche un pò provando con la scusa dell'emozione... ;)

Posta un commento