giovedì 6 agosto 2009

Ancora mirtilli... Crostata di frutta fresca

Oggi è il compleanno della mia mamma! Grazie ad una tapparella rotta i miei genitori sono venuti a pranzo a casa mia (mio padre ha riparato la tapparella!), portando tra l'altro dei frutti di bosco raccolti ieri da mio padre (chi altri?!), così ho approfittato dell'occasione per fare una torta a mia madre. Con loro è venuta anche la cuginetta di 3 anni che mi ha aiutato a distribuire la frutta e la gelatina sulla torta - direi che si vede....

Ingredienti:

per la pasta più o meno frolla:
200 g di farina
75 g di burro
75 g di zucchero
un uovo
un cucchiaino di lievito in polvere
scorza di limone grattuggiata

per la crema
2 tuorli
un bicchiere di latte
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina

frutta fresca: mirtilli, more e lamponi

per la gelatina: 1 cucchiaino di agar agar
un cucchiaino di zucchero
poca acqua

Lavorare la farina, lo zucchero, il burro a pezzi, l'uovo, il lievito e la scorza di limone grattuggiata fino formare una palla; stendere la pasta e coprirla con un forglio di carta da forno e un peso, nel mio caso i fagioli. Cuocere in forno caldo a 180° per 25 minuti, poi togliere i fagioli e il foglio di carta da forno e cuocere per altri 5-7 minuti. Far raffreddare e sistemare il guscio in un piatto.
Preparare la crema facendo riscaldare il latte e lavorando nel frattempo i tuorli e lo zucchero con le fruste fino ad avere un composto spumoso; aggiungere poi la farina. Versare il latte caldo a filo nel composto, facendo attenzione a non far formare grumi, e cuocere a fiamma bassa finchè la crema non si addensa (nel mio caso più o meno 5 minuti). Far raffreddare coprendo la crema con un foglio di carta da forno.
Una volta che la crema è fredda distribuirla nel guscio di pasta. Lavare e asciugare la frutta e sistemarla sulla crema.
Riscaldare dell'acqua con lo zucchero, aggiungendo il cucchiaino di agar agar e spennellare il composto sulla frutta (non molto, nel mio caso la cuginetta ha avuto la spennellata un pò pesante!).
Conservare la torta in frigo fino al momento di servirla.

Nota: il mio intento era di unire alla crema un vasetto di yogurt,motivo per cui la crema fatta non è molta, ma al momento di operare mi sono accorta che nel mio frigo non c'era più alcuna traccia di yogurt, quindi ho usato solo la crema che avevo già realizzato... Buona comunque, anche se la mia golosità non avrebbe disdegnato un pò di crema in più!

2 commenti:

Barbara ha detto...

Tanti auguri alla tua mamma e complimenti: la torta oltre ad essere sicuramente buona è anche molto bella!

Gloria ha detto...

Grazie mille Barbara!

Posta un commento