martedì 8 giugno 2010

Pollo con pistacchi e ciliegie


Aspettando che la mia voce torni ad essere la stessa di sempre, la mia lotta alle formiche e al raffreddore prosegue senza sosta, in maniera estenuante, e io quasi non so più che fare soprattutto con le care formichine... a volte me le sento quasi addosso - lo so, sto degenerando! Mi muovo con circospezione in ogni angolo della casa, fissando il pavimento e aspettando di incorciare sul mio cammino una macchietta nera in movimento, ingegnandomi su come sconfiggerla... Ammetto di sentirmi un pò come Gargamella con i puffi! Io non vorrei essere costretta ad usare le maniere forti (si legga chimiche), però non so più come fare... Sfogo finito, rischio di diventare formicotematica.
Questi spiedini di pollo - in realtà ho fatto lo stesso piatto anche sotto forma di bocconcini! - sono nati dalla curiosità di provare un abbinamento già noto per i dolci, ciliegie e pistacchi, in versione salata, con il pollo, carne che si presta bene a tantissimi abbinamenti...  A noi è piaciuto molto! Come spesso capita in questo blog, la ricetta è così poco scientifica da non richiedere dosi particolari se non un buon occhio!

Ingredienti:
petto di pollo
pistacchi di bronte
ciliegie
olio extravergine d'oliva
sale

Tagliare a pezzetti il petto di pollo, condirlo bene con dell'olio e sale e farlo riposare per almeno 20 minuti; intanto in un mortaio pestare i pistacchi con forza bruta - o tritarli in un mixer! Passare i bocconcini di pollo nei pistacchi sbriciolati e infilzarli negli spiedini intervallando con delle ciliegie lavate e asciugate precedentemente. Cuocere in forno caldo a 200° per circa 15 minuti o in una piasta di ghisa per qualche minuto.
Se non si vogliono fare gli spiedini basta passare i pezzetti di pollo nel trito di pistacchi e cuocerli in una padella con le ciliegie fino a quando saranno dorati.

8 commenti:

Micaela ha detto...

mi piace un sacco abbinare la frutta alla carne ma questo abbinamento non l'ho mai provato!!! un bacione

terry ha detto...

Ma che esperimento intrigante!!! devo dire mi incuriosisce! brava davvero, bell'idea!!!
Hai provato il napalm per le formiche ;-p.... ok meglio non andar per vie drastiche!

Onde99 ha detto...

Ti confesso che io con le formiche ho adottato le maniere drastiche: baygon sulle soglie e trappole. Mi dispiace, perché di base non amo fare del male agli esseri viventi, ma non è che me le potevo allevare in casa... Pollo+ciliegie mi sembra geniale, stai a vedere che dopo aver cominciato a usarle nei dolci, comincio a sperimentare le ciliegie anche nei piatti salati?

BreadandBreakfast ha detto...

che abbinamento intrigante!!il pollo ai pistacchi lo adoro, quindi perchè no?me la segno!

ilcucchiaiodoro ha detto...

No le formichine in casa,so benissimo cosa significa,se vuoi un consiglio trova il loro punto di partenza che normalmente è all'esterno della casa e mettici della cenere... le terrai lontane per un pò. Intriganti questi spiedini!

Gloria ha detto...

Grazie per la visita e per il sostegno ala mia lotta con le formiche, ho deciso di passare alle maniere forti... vi terrò aggiornate!
@il cucchiaio d'oro: ma la cenere funziona anche se messa nel vaso delle piante?vengono tutte da lì..

Simo ha detto...

...ma che bello il tuo blog...non lo conoscevo!
Ti linko nei miei preferiti...
e complimenti per gli spiedini, originalissimi!

Milena ha detto...

Cucino molto spesso il pollo e questa variante mi intriga: la proverò ....

Posta un commento