martedì 25 maggio 2010

Cheesecake anche per me!


Non so da dove cominciare... Casa mia è assediata da colori neroazzurri e rosa (le gazzette degli ultimi tre giorni!), prima di scrivere questo post in realtà avrei voluto sistemare un pò, ma dove metto questi inutili orpelli? Difficili scelte di una donna juventina che ha scelto un uomo interista...
Il weekend del mio interista è iniziato bene già venerdì sera, quando invitato a cena da amici ha potuto gustare una fantastica grigliata di pesce e deliziarsi con questo cheesecake che avevo preparato con cura. Erano mesi, anzi forse anni, che mi chiedeva di fargli un cheesecake e la sua attesa è stata ripagata!
Per la base ho preparato il giorno prima i graham crackers di Edda, sono davvero buoni anche soli o con un velo di formaggio spalmato sopra, così buoni da creare quasi dipendenza... Non ho modificato di una virgola la buonissima ricetta di Edda, ho anche acquistato la farina di quinoa per l'occasione, solo ho usato del burro salato invece che sale e burro e ho aumentato i tempi di cottura a causa del mio forno... Per la cheesecake invece mi sono lasciata ispirare dalle tante buonissime preparazioni che che ho visto nei vari blog negli scorsi giorni, prendendo qualcosa di una e qualcosa di un'altra, creandone poi una mia - credo e spero! Sicuramente è una ricetta che rifarò, magari preparandola con un giorno di anticipo...assicuro che il pezzetto avanzato il mattino dopo era ancora più buono!

ps1: gloria ritardataria, scopro ora che il bel contest di Imma, la regina dei cheesecake, è già terminato!
ps2: dubbio che mi perseguita da quando ho iniziato a scrivere questo post: si dice il cheesecake o la cheesecake??

Ingredienti:

per i graham crackers:
70 g di farina integrale
110 g di farina
60 g di farina di quinoa
110 di burro salato morbido
mezzo cucchiaino di bicarbonato
mezzo cucchiaino di cannella
un cucchiaio di miele d'acacia
60 g di zucchero di canna

per la base:
220 g di graham crackers
85 g di burro

per la crema:
250 g di ricotta di pecora
450 g di formaggio cremoso tipo Philadelphia
200 g di creme fraiche
145 g di zucchero
4 uova
la polpa di una bacca di vaniglia

fragole
zucchero, 3 cucchiai

Mescolare le farine con il bicarbonato e la cannella, a parte lavorare il burro con lo zucchero di canna e il miele montando il tutto finchè spumoso; unire poco alla volta le farine e amalgamare fino ad avere un composto omogeneo. Stendere l'impasto tra due fogli di carta da forno e ritagliare dei rettangoli, e dopo averli appoggiati su una teglia coperta da carta fa forno sistemarli in freezer per 20 minuti. Nel frattempo scaldare il forno a 170° e cuocere i crackers fino a quando non si imbruniscono (nel mio caso sono serviti circa 15 minuti),  e farli poi raffreddare su una griglia.

Preparare il cheesecake sbriciolando con un mixer o con forza bruta liberatoria i graham crackers e unirvi poi il burro fuso, amalgamando bene. Sistemare una tortiera apribile foderando la base e l'altezza dei bordi con della carta da forno (io taglio un cerchio e due rettangoli di carta da forno e li faccio aderire bene alla tortiera spennellando un pochino di burro per facilitarmi), versare i biscotti amalgamati al burro fuso nella tortiera e con il dorso di un cucchiaio premere bene per creare una base liscia e compatta; far poi risposare in frigo per circa 30 minuti. Lavorare la ricotta, il philadelphia e la creme fraiche con lo zucchero fino ad ottenere una crema liscia, unire poi una alla volta le uova sempre mescolando con cura e infine i semini di vaniglia. Togliere dal frigo la tortiera con la base di biscotti, versarvi sopra la crema e cuocere in forno già caldo a 160° per circa un'ora, a cottura ultimata i centro del dolce sembrerà ancora molliccio. Far riposare la torta nel forno spento per circa 30 minuti e poi farla raffreddare completamente prima di riporla in fresco nel frigo. Servire con frutta fresca o con quello che si preferisce, io ho usato una salsina fresca di fragole preparata facendo cuocere le fragole pulite e tagliate a pezzi con 3 cucchiai di zucchero per pochi minuti, poi frullate.

9 commenti:

Federica ha detto...

ottimo cheesecake e ovviamente, grande Inter!!!!!!!!!!! Anche noi in casa siamo tutti, ma proprio tutti neroazzurri!!!!

Zasusa ha detto...

mi fa una gola questo cheesecake! complimenti

BreadandBreakfast ha detto...

onore all'inter...e alla cuoca!!buonissimo, tra i miei dolci preferiti :D

Micaela ha detto...

come ti capisco... anche casa mia è neroazzurra!!! :-/ buonisimo il cheesecake! è stupendo!

tepperella ha detto...

bellissimo cheesecake!! addirittura coi biscotti fatti da te!! sei un mito!

Gloria ha detto...

@Federica: grazie! Io in realtà non sono interista, anzi, solo che l'amore mi spinge a non gufare e a festeggiare...
@Zasusa: grazie mille!
@Breadandbreakfast: dopo averlo riassaggiato ammetto che è anche uno dei miei dolci preferiti!
@Micaela: grazie mille! anche tuo marito è interista folle? Il mio (ancora non è mio marito ma ci sto lavorando...) si è pure alzato alle 5 per andare a San Siro!
@Tepperella: grazie mille! In effetti aver fatto anche i biscotti ha reso questo dolce ancora più speciale per me!

terry ha detto...

Che figata, supercheesecake, tutta home made! strepitosa!!! anche voglio farmi i graham crackers!;)

Gloria ha detto...

@Terry: provali, sono davvero buonissimi!

Jasmine ha detto...

Che cosa interessante, hai fatto anche la base! Bellissima idea, un giorno ci provo anche io! :)

Posta un commento