lunedì 20 settembre 2010

Torta di prugne al profumo di rosa


Quanto mi piacciono le prugne!
Eppure fino a qualche tempo fa le mangiavo spesso malvolentieri, quest'anno invece no... pur avendone molte a disposizione ancora non mi sono stufata!
L'idea di aggiungere un tocco rosato - davvero piacevole e poco invasivo - a questa torta l'ho presa da questo bellissimo crumble di Azabel, che presto ovviamente dovrò provare. L'insieme è molto piacevole, anche troppo - infatti la povera torta ha avuto vita molto breve!
Buona settimana a tutti!

Ingredienti:
400 g di prugne stanley
2 cucchiai di acqua di rose (quello alimentare!)
2 uova
80 g di zucchero*
un cucchiaino di cremor tartaro
220 di farina
180 g di latte
40 g di olio extravergine d'oliva leggero e fruttato
2 cucchiai si zucchero per la superficie

* se si  preferisce si può usare più zucchero, secondo il proprio gusto

Montare per qualche minuto le uova con lo zucchero, in modo da avere un composto ben gonfio e chiaro, aggiungere poi la farina delicatamente, l'olio, l'acqua di rose,  il cremor tartaro sciolto nel latte e amalgamare bene il tutto. Versare quindi in uno stampo imburrato e leggermente infarinato, distribuire sulla superficie le prugne lavate e ben asciugate tagliate a spicchi, cospargere dello zucchero e cuocere in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti, facendo sempre la prova stecchino per controllare la cottura.

11 commenti:

Fuat Gencal ha detto...

Hayırlı Haftalar, Ellerinize sağlık. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor. (Bugün bloglardan seçmelerde lezzet adasının saç kavurması tarifi yayınlandı.(http://gencalsabahattin.blogspot.com/)

Saygılarımla.

terry ha detto...

Che bella torta! amo anche io le prugne e mi intriga l'idea di abbinarle alle rose! ottima ricettina!:)
bacioni!

fiOrdivanilla ha detto...

mi ha affascinata al primo sguardo.. ci siamo piaciute subito! Parlo della torta ovviamente :) niente burro, ingredienti che sanno di "sogno", prugne stanley, acqua di rose... mi sembra di sentirne il profumo.
E poi, cosa non da poco, è bellissima.

Gunther ha detto...

acqua di rose si usa molto nei paesi arabi dona un aroma incredibile, complimenti per la torta

Daniela ha detto...

Una torta originale e sucuramente squisista, da provare. Ciao Daniela.

Ambra ha detto...

Che aspetto delizioso e che profumo!!!!Smack

Gloria ha detto...

@ Terry: L'abbinamento è delicato e buono, provalo!
@ Fiordivanilla: grazie cara... anche a me è piaciuta subito appena uscita dal forno ;-)
@ Gunther: Grazie mille!
@ Daniela: Provala, è davvero buona!
@ Ambra: il profumo che usciva dal forno era indescrivibile... grazie!
@ Fuat Gencal: Sorry, I can't understand it!

gaietta ha detto...

ciao gloria!
somiglia tantissimo alla torta che faccio con le mele invece che con le prugne, anche io nn uso il burro ma lo sostituisco con l'olio a volte anche quello di girasole biologico con cui mi trovo davvero bene per i dolci!

Gloria ha detto...

@ Gaietta: Non ho mai provato l'olio di girasole, se dici che è buono voglio provarci anche io!

Edinoia ha detto...

Sembra ottima davvero...e anche facilissima! La proverò presto, tanto cavie volenterose ne trovo facilmente! ;-)
Una sola domanda: niente lievito!?

Gloria ha detto...

@ Edinoia: il cremor tartaro è un agente lievitante che solitamente si unisce al bicarbonato, io lo trovo già "pronto" al Naturasì, ma puoi sostituirlo con il lievito!

Posta un commento