lunedì 16 maggio 2011

Simil-gnocchi di zucchine con carote e piselli


Chissà perchè ci sono periodi in cui sono più pigra del solito, come nelle ultime settimane, ad esempio. Se poi quando mi decido a pubblicare qualcosa sul blog blogger cerca di impedirmelo, alla pigrizia si aggiunge anche la tecnologia a me avversa, ma questo è un altro discorso!
Questi simil-gnocchi, tratti da una ricetta di Cucina Naturale, nascono in un periodo in cui dovrei essere più o meno a dieta (la mia dieta consiste nel non mangiare più pasticci e nel combattere la mia innata voglia pomeridiana di panzerotti fritti del negozio vicino a dove lavoro); non avevo mai pensato di tramutare verdure diverse dalla zucca in gnocchi: a mio avviso lo spunto è buono ma migliorabile, magari la prossima volta sarà meglio aggiungere qualcosa all'impasto degli gnocchi.

Ingredienti per 2/3 persone:
400 g di zucchine
220 g di farina di quinoa
30 g di farina 00
2 carote
uno scalogno
piselli già lessati
salvia
sale

Lavare e asciugare le zucchine, tritarle finemente ed unire le farine regolando di sale, quindi impastare per avere un impasto compatto e sodo. Dividere l'impasto formando dei salsicciotti, tagliare gli gnocchi e farli scivolare su una forchetta per avere la classica "rigatura" (se la pigrizia è troppo forte, come nel mio caso, formare delle mini palline).
Cuocere i simil-gnocchi in acqua bollente salata finchè non saliranno a galla, quindi scolarli e condirli a piacimento, io li ho conditi con un simil soffritto di scalogno e carote grattuggiate, insaporito con piselli e salvia.

7 commenti:

Valleaz ha detto...

Buoni buoni buoni! Ho anch'io in arichivio una ricetta per fare gli gnocchi con le zucchine.. dopo aver visto questa delizia devo decidermi a provarla! :)
Un bacione :)

Blueberry ha detto...

voglio farli voglio farli voglio farli voglio farli!!! gnocco senza uovo e con le verdurine di stagione, stupendi!

Milen@ ha detto...

Quest'estate ho provato a farli anch'io, ma andando un po' ad occhio e non mi hanno soddisfatto: proverò la tua ricetta :D

Claudia ha detto...

Interessanti questi simil gnocchi! Una ricetta leggera ma sfiziosa!!! Insomma, perfetta anche per quando si ha poco tempo e poca voglia di applicarsi ai fornelli...e credimi non sei l'unica ad avere questo periodo di pigrizia!!!

Elisabetta ha detto...

Ma che bell'idea! Te la posso copiare?!?!? hihihiiih!
Pensi che freddi sono buoni? Perchè pensavo alle mie giornate full immersion al mare e pranzando tutti i giorni sulla spiaggia mi ispirano proprio!

elena ha detto...

Non ho mai usato la farina di quinoa...come si comporta? Sono proprio curiosa di provarla questa super ricettina...brava!

Gloria ha detto...

@ Valleaz: grazie!
@ Blueberry: provali, non sono affatto male! Mi piace poi l'idea di mangiare le verdure camuffate :)
@ Milena: fammi sapere poi!
@ Claudia: ultimamente la mia pigrizia raggiunge apici insospettabili...
@ Elisabetta: mmm, freddi non so, se li provi poi fammi sapere come sono! Io cerco di non pensare ancora ai giorni sulla spiaggia, ahimè sono troppo lontani!
@ Elena: ho usato poche volte la farina di quinoa, ma mi piace quel suo sentore amarognolo...

Posta un commento